Sostegno per il ripristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi  catastrofici

Sostegno per il ripristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici

PSR Sicilia – Sottomisura 8.4

Sostegno per il ripristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi

catastrofici

fuoco incendio vegetazione collina

Obiettivo della sottomisura è la ricostituzione del potenziale forestale danneggiato da incendi, disastri naturali o fitopatie attraverso interventi di rinnovazione artificiale e gestione selvi-colturale ed il ripristino di strutture ed infrastrutture al servizio del bosco.

Beneficiari

  • Proprietari, Possessori e/o Titolari pubblici della gestione della superficie forestale interessata dall’impegno;
  • Proprietari, Possessori e/o Titolari privati della gestione della superficie forestale interessata dall’impegno;
  • Loro Associazioni.

Requisiti di accesso e condizioni di ammissibilità

  • Per gli investimenti per interventi volti a risolvere situazioni d’emergenza derivate da calamità naturali il sostegno è subordinato al riconoscimento formale che si sia verificata una calamità naturale che abbia distrutto almeno il 20% del potenziale forestale.
  • Gli interventi devono essere coerenti con il Piano Forestale Regionale e con il Piano Antincendi Boschivo.
  • Gli interventi realizzati in siti Natura 2000, designati ai sensi delle direttive 79/409/CEE e 92/43/CEE, devono essere compatibili con gli obiettivi indicati o previsti dai Piani di gestione dei siti interessati.
  • Il materiale di propagazione, dovrà provenire da vivai autorizzati ai sensi del D. Lgs. 10 novembre 2003, n. 386 e del D.D.G. n. 711 del 19/10/2011, pubblicato nella GURS n. 48 del 18/11/2011, ed essere provvisto di certificato di provenienza.
  • Gli interventi che interessano aziende le cui superfici boscate risultino superiori a 30 ettari, dovranno presentare un Piano di gestione forestale o uno strumento equivalente.
  • Il sostegno è ammissibile solo a copertura delle spese sostenute per la realizzazione di investimenti specifici che altrimenti, senza il sostegno, non sarebbero stati realizzati.
  • E’ necessaria l’assenza del doppio finanziamento (altri fondi).
  • Gli interventi di ripristino dei boschi percorsi da incendio sono permessi ai sensi della legge regionale 14/2006 solo nelle aree percorse dal fuoco in un periodo antecedente almeno cinque anni rispetto alla data di presentazione della domanda.

Investimenti ammissibili

Si sosterranno interventi di ripristino volti alla ricostituzione del potenziale forestale danneggiato da incendi e/o altre calamità naturali attraverso:

  • interventi di ricostituzione del potenziale forestale danneggiato;
  • ripristino di strutture ed infrastrutture al servizio del bosco distrutte o danneggiate da incendi e/o calamità naturali nonché da frane e smottamenti.
Il bando chiude il 15/09/2017.
Il bando chiude il 13/11/2019.
Per dettagli e chiarimenti, contattare lo studio: 3385724393, 0931/1840694

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione ed i nostri servizi. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi