Bando per miglioramento della viabilità interaziendale e strade rurali per l’accesso ai terreni agricoli e forestali

viabilità-ruraleSi comunica l’apertura del bando “Sostegno a investimenti nell’infrastruttura necessaria allo sviluppo, all’ammodernamento e all’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura, Azione 1 – Viabilità interaziendale e strade rurali per l’accesso ai terreni agricoli e forestali”.

Finalità del bando è incentivare gli interventi per il miglioramento dell’accesso ai terreni agricoli e forestali, mediante la costruzione e/o la ristrutturazione di strade rurali. Tali interventi avranno un sensibile impatto sulla razionalizzazione dei costi di produzione contribuendo anche ad innalzare i margini reddituali delle aziende siciliane.

Le infrastrutture stradali saranno a servizio di comprensori rurali formati dai fondi di aziende agricole non servite da altre strade e si fermeranno alle porte dell’azienda, cioè al confine del fondo dell’azienda.
L’investimento interessa la costruzione ex-novo e/o la ristrutturazione di strade che, partendo da una strada pubblica in funzione si sviluppano senza soluzione di continuità lungo un unico asse;
è ammessa altresì la realizzazione di bracci che dipartendosi dal costruendo unico asse principale raggiungono le porte delle aziende associate da servire. Non sono ammesse a finanziamento la costruzione ex novo e la ristrutturazione di eventuali tratti che si sviluppano all’interno di aziende.
Sono ammessi ad usufruire del regime di aiuti:
– Gli agricoltori e/o i silvicoltori associati che al momento della presentazione della domanda siano costituiti giuridicamente nei modi di legge in associazione con apposito atto, da cui si evince che fra gli scopi sociali connessi all’attività agricola/silvicola dei soci vi siano quelli della costruzione, ammodernamento, ristrutturazione e recupero, manutenzione di strade interaziendali agro-silvo-pastorali, pena l’inammissibilità della domanda.
– Gli enti pubblici, i comuni anche consorziati tra di loro e l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea.
Per ulteriori informazioni, contattare lo studio: 0931/1840694, 338/5724393